Il blog di Scuolagrafica Design

 

Pane e grafica

La storia di Marco Basutto, un ex allievo che ha saputo seguire il proprio istinto

Ripenso spesso a ciò che è stato durante gli anni passati. Alcune volte ricordo quando avrei dovuto cambiare strada e non l’ho fatto, altre invece sorrido e mi dico, sì, stavolta è decisamente quella giusta.

CONTINUA...

Stage, questo sconosciuto

Un buon tirocinio può contribuire molto alla formazione dei giovani designer

L’inizio di giugno è, per i nostri diplomati di Grafica Pubblicitaria➤ il momento dello stage di fine biennio un periodo sognato durante la lunga ed impegnativa fase della formazione, soprattutto il secondo anno, ed ambito come un autentico strumento di realizzazione personale.

CONTINUA...

Arte, grafica e bellezza

Come il packaging dei cosmetici si ispira alla moda

Si dice che “l’abito non fa il monaco” eppure è innegabile l’importanza che ha l’aspetto estetico nella nostra società. Che sia per conformarsi a un certo ambiente o per distinguersi, come ci può incidere sulla percezione che gli altri hanno di noi.

CONTINUA...

Ivan Frigo. La creatività vincente di un designer grafico

Per una comunicazione visiva orientata al contemporaneo

Ivan Frigo, nostro ex allievo, ha vinto il concorso per la creazione di un logo finalizzato alla candidatura delle Colline di Conegliano e Valdobbiadene alla World Heritage List (Patrimonio mondiale dell’umanità) dell’Unesco. Ecco alcuni brani tratti dall’intervista rilasciata a Focus on agrifood➤ per gentile concessione degli autori.

CONTINUA...

Arte e design in passerella

Tra nuove ispirazioni e contaminazioni molto originali

Abbiamo visto nel post precedente come a partire dal “Vestito Mondrian”, creazione di Yves Saint Laurent degli anni ’60, il mondo del fashion e quello dell’arte, del design e della grafica si siano avvicinati e ispirati permettendo a stilisti e designer di moda di creare capi di grande impatto pur mantenendo un’apparente semplicità stilistica.

CONTINUA...

Fashion, arte e design: contaminazioni di gusto

Un reportage in più puntate sul rapporto tra arte, grafica e moda

1965: Yves Saint Laurent presenta il “Vestito Mondrian”. Il Vestito Mondrian è così famoso che anche se non ci fossero immagini in questo post credo che nessuno avrebbe il minimo dubbio di cosa io stia parlando; ma forse quello che non sapete è che la creazione di Saint Laurent non è che l’inizio di una serie davvero sconfinata di capi creati ispirandosi alle opere d’arte di Mondrian (e non solo!).

CONTINUA...

Che cos’è la creatività? Una risposta sociale

Un dibattito sempre attuale, analizzato da una nostra allieva

Una giovane studentessa di grafica pubblicitaria affronta l’eterno tema della creatività con una serie di articoli. Ecco quello introduttivo. Buona lettura!
Sono già sette i mesi passati dal primo giorno di lezione al Master in Grafica Pubblicitaria➤  il tempo è volato tra un progetto e l’altro. Brief dopo brief siamo cresciuti professionalmente e, sebbene io non sia un’insegnante, mi sento comunque di dire che i risultati iniziano a vedersi. Ci chiamano creativi, ma cos’è questa creatività per la società nella quale lavoreremo?

CONTINUA...

Tra grafica e arte, le altre fonti del tatuaggio.

Seconda parte. Dalle avanguardie storiche alla Pop art

Abbiamo visto, in breve nel post precedente una serie di tatuaggi il cui stile si avvicina molto alla grafica, al design e all’arte. In questo post, invece, metterò a confronto alcuni di questi stili di tatuaggio con le rispettive “fonti di ispirazione”.
Creato in Germania dagli artisti Simone Pfaff e Voljo Merschky, lo stile Trash Polka è decisamente qualcosa di mai visto nel mondo del tatuaggio, ma certamente non nuovo per il mondo della grafica.

CONTINUA...

Archivio Articoli